Realizzare il sogno di una vacanza in catamarano

Viviamo in un mondo frenetico, dove il lavoro, la famiglia, gli studi ci portano a correre come trottole. Spesso e volentieri, i nostri occhi osservano pareti bianche o lo schermo di uno smartphone, respiriamo smog e percorriamo km sull’asfalto.

Lo stress invita sempre più le persone nel fine settimana, nei giorni di festa e durante le vacanze a scappare dalla città, e cosa c’è di più rilassante di una vacanza al mare?
Il blu dell’acqua, le onde che ci cullano, il sole che abbronza e riscalda la nostra pelle, l’odore del mare, un mix di elementi in grado di rigenerare gli animi.

Il mare è un luogo di ricerca, la sua immensità fa sì che anche i problemi più grandi diventino piccole gocce di sofferenza di fronte alla sua maestosità.
Una vacanza al mare fa bene al corpo e alla mente.

Le alternative sono varie e adattabili a tutti i portafogli, si va dalla tradizionale nave da crociera, alla barca a vela fino ad arrivare al trend degli ultimi anni come la vacanza in catamarano.

Cos’è un catamarano?

Il catamarano nasce in India come mezzo di lavoro dei pescatori.
La sua struttura si caratterizza per una peculiarità: esso è il frutto dell’unione di due scafi, uniti nel mezzo da un ponte, non a caso lo si fa rientrare nella famiglia dei “multiscafi”.
Imbarcazione sia a vela che a motore, per la precisione due per ogni scafo.

Il catamarano si differenzia dalla barca a vela per una serie di fattori:

  • le dimensioni, offre spazi più grandi che permettono una maggiore convivialità tra i naviganti;
  • il tipo di navigazione, sono garantite tratte più lunghe, una maggiore stabilità in mare.

Vacanza in catamarano

Viaggiare in mare in catamarano è l’ultima tendenza degli amanti del mare, si può aderire a minicrociere già organizzate con persone sconosciute o noleggiare un catamarano con gli amici con Mistral Sailing.

Con il noleggio, naturalmente, è ricompreso nel prezzo, il costo dello skipper.
Un’esperienza alternativa per chi vuol godersi dei panorami mozzafiato, addormetarsi cullati dal mare ed abbronzarsi.

Un tipo di vacanza adatta a qualunque fascia di età, per chi ama stare in compagnia.
Gli itinerari sono i più varii, in poco meno di una settimana è possibile visitare le principali isole.

Le varie tipologie di catamarano

I catamarani sono di diverse dimensioni e tipologie, vi sono quelli standard, economici ed extra-lusso.
Gli usi sono diversi, da quello sportivo per le regate in mare, a quello turistico come il trasporto di passeggeri per le minicrociere.

Tra le diverse tipologie di catamanari ricordiamo:

  • il “RO-PAX” dove è possibile trasportare oltre che persone anche gli autoveicoli degli stessi. Il suo uso è turistico.
  • “A-Catamaran” si tratta di un’imbarcatura di dimensioni ridotte, con struttura in carbonio, superleggera ed alta velocita. Il suo uso è sportivo, tipico per le regate.

Tipo di valigia per una vacanza in catamarano

Nelle vacanze in mare, soprattutto, se fatte su imbarcazioni minori rispetto ad una nave da crociera, si consiglia una valigia che contenga lo stretto indispensabile.

Tra gli oggetti non devono mancare:

  • scarpe da imbarcazione, con una buona aderenza magari con una suola in gomma;
  • creme abbrozzanti, teli, costumi e tutto il necessario per distendersi al sole;
  • medicinali;
  • una giacca a vento per difendersi dalle onde, vento o possibili pertubazioni;
  • cappellino.

I vantaggi di una vacanza in catamarano

Viaggiare in catamarano può comportare alcuni aspetti positivi.
Qui di seguito un piccolo elenco dei principali vantaggi:

  • ampie dimensioni degli ambienti, naturalmente il tutto è proporzionato alle dimensioni del catamarano, in media sicuramente superiori rispetto ad una classica imbarcazione a vela;
  • tratte più lunghe, la possibilità di poter effettuare minicrociere;
  • maggiore stabilità, l’imbarcazione permette una maggiore tenuta del mare;
  • velocità, i catamarani godono di una potenza tale da ridurre i tempi di navigazione:
  • comfort, i catamarani grazie alla tenuta del mare, ai materiali utilizzati garantiscono ai propri ospiti di vivere una vacanza in agiatezza e benessere.

Gli svantaggi di una vacanza in catamarano

Come ogni viaggio esistono degli aspetti positivi e negativi, gli svantaggi di un viaggio in catamarano possono essere così elencati:

  • costi di navigazione più alti, i maggiori comfort, le spese di noleggio, ivi compreso skipper e manutenzione, elevano le tariffe di navigazione, si pensi che l’attracco in un porto ha un prezzo maggiorato, in virtù del fatto che il catamarano è considerato doppia imbarcazione;
  • cabine di dimensione ridotte, seppur formite dello stretto necessario;
  • tempi ridotti per visitare i posti, spesso le tratte sono il frutto di iter prestabiliti .

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *